Rassegna Stampa

Nuovo pulmino per la comunità

Venerdì 05 Febbraio 2016 09:00

Articolo comparso su http://www3.varesenews.it

Il mezzo, costato 39 mila euro, è stato presentato oggi in Comune
 E’ stato presentato oggi  il nuovo pullmino Fiat Ducato che Avt mette a disposizione a disabili, anziani, bambini e persone in stato di necessità, su richiesta dei servizi sociali e servizi educativi del Comune. Sono intervenuti il sindaco Attilio Fontana, l’assessore Fabio Binelli, il presidente Avt Salvatore Leggio, la consigliera Marilena Ciotti e il direttore Giuseppe Donati.
Pubblicato il 03 febbraio 2016

Il mezzo attrezzato è costato 39mila euro e va a incrementare il servizio, che conta già di 13 mezzi.

«Il servizio copre 20 mila trasporti all’anno per oltre 150 mila chilometri – ha detto il presidente Salvatore Leggio-. Avt eroga il servizio, gratuito per i cittadini beneficiari, su segnalazione del Comune. E’ una delle poche città italiane a fornire questo servizio, che costa all’anno circa 450mila euro. Si accompagnano i disabili agli istituti, gli anziani ai centri e i bambini da Lissago e Calcinate alla scuola Fermi di Bobbiate. Per ogni mezzo sono al lavoro un autista e un accompagnatore. Abbiamo 13 mezzi di questo tipo, 10 per il trasporto disabili e 3 per la navetta scuola».

«Una città accessibile per i disabili è una città civile: il servizio abbatte le barriere –  ha commentato l’assessore Binelli -, il sindaco ha sottolineato l’importanza del servizio e l’attenzione alla disabilità. Ci si chiede spesso come vengono usati i soldi: questo è uno dei modi. Le spese per i servizi sociali sono i maggiori per l’ente».

pullmino avt

Allegati:
Scarica questo file (rassegna_avt.pdf)Rassegna Stampa[ ]1972 Kb
   

Dove parcheggio? "Vai lì". Te lo dice il led luminoso

Venerdì 03 Aprile 2009 11:39

Articolo comparso su http://www3.varesenews.it

inaugurazione_parcheggi

C'è un nuovo sistema di segnalazione per i parcheggi della città . Permette agli automobilisti di sapere quanti posti liberi ci sono nei parcheggi pubblici. Il Comune ne ha già  installatati 7, altri 4 saranno posizionati nei prossimi mesi. Attualmente, i parcheggi su cui saranno forinte informazioni sono solo 3, l'autosilo di piazza repubblica (la proprietà  ha aderito all'accordo con Avt), e i due gestiti dalla stessa Avt, via Verdi e via Sempione. Il sistema è stato installato da una azienda di Bolzano, la Famas System , che ha vinto la gara di appalto lanciata da Avt. Il funzionamento è gestito da un canale Gprs. I posti liberi vengono comunicati praticamente in tempo reale. Una centralina nella sede di Avt garantisce l'avvio e il mantenimento del segnale. Varese è tra le prime 25 città  italiane ad averlo installato. La stessa ditta ha realizzato sistemi simili a Bolzano, Aosta, Como, Ravenna e altre, tutte città  di medie dimensioni.
I segnalatori, oggi, sono già  presenti in viale Valganna, viale Belforte, in autostrada, via Sanvito, viale Borri, via Carcano, via Gasparotto. Rimangono da installare le postazioni di viale Aguggiari, via Crispi, via 25 Aprile, viale Chiara. Avt ha proposto a tutti i gestori di parcheggi di associarsi, ma solo l'autosilo di piazza Repubblica ha aderito. Mancano all'appello diversi posti auto. Ad esempio, non è segnalato il parcheggio della Provincia di via Trentini. Per entarre nel sistema, Villa Recalcati dovrebbe almeno risolvere il problema del monitoraggio dei posti a raso. Infatti, oggi, i posti al "piano zero" di via Trentini non sono contati elettronicamente perchè il parcheggio è gratuito e vincolato al disco orario di due ore. I nuovi segnaltori sono stati inaugurati questa mattina (venerdì) in via Sanvito dal sindaco Attilio Fontana. Erano presenti Maurizio Marino, presidente di Avt, l'ingener Giuseppe Donati direttore generale di Avt, Mariano Salvaterra di Famas System (tutti ritratti nella foto sopra).